Il bluff è un’arte ma intestardirsi è la strada più breve verso l’autodistruzione

Larte del bluff nel 61448

Questa giocata è dettata da una vostra decisione, presa in funzione delle carte, della fold equity generata dalla vostra bet, e dagli outs che avete a disposizione qualora veniste chiamati. Lo si attua effettuando un check o una puntata di size minima Per indurre il nostro avversario a bluffare dovremo dargli motivo di credere che siamo molto deboli. Per far si che questo accada possiamo utilizzare due mosse differenti. Possiamo semplicemente utilizzare il check, o in alternativa effettuare una puntata molto, molto bassa rispetto al piatto. Indurre il bluff è molto più semplice quando il nostro gioco sembra essere in disaccordo con il board. Se per assurdo dovessimo rilanciare preflop da UTG con 72off, un board difficilmente agli occhi dei nostri avversari risulterà a noi utile.

Trucchi per vincere al Poker online

Siamo nelle fasi iniziali di un combattimento da dollari di buy-in, stack effettivi da Un giocatore particolarmente loose rilancia a 1. Un giocatore dilettantesco spilla J 10 da big blind. Hero fa dunque call e il flop è A Q 6 , che gli concede un progetto di scala reale a incastro. Flop e turn Il poker pro americano afferma che per quanto ogni tanto abbia senso uscire in puntata con progetti che hanno molta equity ma nessun valore di showdown, quando il board contiene due carte alte è accettabile che almeno uno degli avversari in un piatto multi way abbia la top pair o comunque una direzione migliore della nostra che non folderà. Il nostro eroe fa dunque check e viene imitato dai suoi avversari. Il turn è un 3 e il piatto rimane di 5. Se qui Hero puntasse, farebbe foldare gran parte delle mani degli oppo. Una puntata da 5.

Confronto Bonus Poker

La grande differenza tra un giocatore abituale ed un asso del Poker è l'arte del bluff. Bluffare non è semplice e, prima di farlo, affare sempre capire con chi si stà giocando. Inoltre, serve molto coraggio, astuzia e non solo queste doti. Nel primo caso è molto più elementare bluffare è sufficiente fare un grande rilancio per trarre in inganno un nostro avversario. Ma nel caso del Texas Hold'em bisogna stare molto più attenti. Inanzitutto, a Texas, con coppia soli turni di puntate pur bluffando non si corre il rischio di perdere tutto, ma l'elemento fondamentale è che con cinque carte comuni e due proprie, danno luogo ad una serie di combinazioni possibili più ampia e più difficile da prevedere. Finta totale e parziale Il bluff assoluto si rischia anche quando non si ha nulla in mano, cercando di giocare sulle incertezze degli avversari. Il bluff parziale è più tecnico ed elaborato, si studiano i progetti e le ipotesi di punto , bensм si lascia sempre una potenziale comincia di fuga.

Leave a Reply